Insomma, capita

Capita che scrivi un testo, di una canzone.

Capita che in quel testo ci metti parte di te stessa, quella te stessa che soffriva.

Capita poi che durante un live la senti quella canzone: non percepisci le note, tenti di stare appresso ad un testo che non senti più tuo.

Capita che il passato te lo lasci alle spalle e non ti interessa più  il ponte di note che ti collega a persone sconosciute.

E sorridi, scema, felice, di poter tornare a volgere lo sguardo ai tuoi ricordi, senza soffrire.

Annunci

10 pensieri riguardo “Insomma, capita

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...