Separiamoci

E’ una decisione, una scelta, una imposizione.

Quando una coppia si sfalda, su decisione di una delle due parti, c’è poco da fare: ciascuno prende la sua vita e inizia un nuovo percorso. Con difficoltà, con paura, con un pizzico di coraggio.

E la persona che ha preso questa decisione, porterà sempre dentro di sè, quel senso di colpa per l’aver preso la vita della controparte, lanciandola in aria e lasciandola cadere in quattro pezzi. O magari, se il destino ci mette lo zampino, questa vita si libra in volo.

Sono percorsi di storie, di vita, portati alla conclusione grazie anche a poco: alla mancata considerazione, all’esser considerata importante quanto la pianta di gelsomino messa accanto all’ingresso. Se non la curi, la innaffi, la concimi, questa vedrà le sue foglie ingiallire e svolazzare ben oltre il vaso che contiene le sue radici.

E allora che fai? Fai che prendi una valigia, ci metti dentro le tue cose, non tutte, quello che valuti che non ti possan servire le metti dentro il sacco dell’indifferenziata. Te ne esci, dal nido d’un tempo, ora una gabbia, tenendo strette in mano le chiavi della tua nuova casa. La tua roccaforte, giurando a te stessa “questa sarà inespugnabile”.

E come resti con l’altra parte? Resta che assieme avete in comune un progetto di vita, decidete di andare civilmente d’accordo solo per lui.

Rewind

Ieri ho fatto una chiacchierata con un’amica lontana, che si sta separando dal marito, perché lei è stufa della vita coniugale.

E fin qua, è occhei.

E’ stufa della vita coniugale, perché lei ha trovato un altro.

E qua m’è mancato il fiato: non tanto perché lei ha un altro, ma perché condiziona la sua nuova scelta di vita in base alla presenza del secondo uomo (ma questo è un mio pensiero soggettivo).

E’ decisa a mandarlo via di casa (lui, il marito) e farsi dare l’assegno sia per lei che per i figli.

E qua, boh.. occhei il discorso dei figli, ma per il resto io non capisco.

Se ti decidi di separare da un uomo, separati anche dal suo portafoglio. Rifatti una vita con le tue forze, lascia le forze a lui per rimettere in piedi una sua quotidianità.

Almeno io la penso così.

Peace&Love

Annunci

12 pensieri riguardo “Separiamoci

    1. cioè, vorresti farmi credere che te trovi corretto che una donna s’appoggi all’ex, solo ed esclusivamente, per i soldi?

      credo d’avere qualche punta di sadomaso nel mio dna 😛

      Piace a 1 persona

  1. Sister ❤ ne abbiamno già parlato a voce, lo sai che la pensiamo entrambe così, entrambe hanno fatto da se, entrambe hanno scelto di andare da sole, entrambe hanno costruito da sole…
    (qualcuno dirà da ste embrambe chi cazzo sono!? 😛 )

    poi il mondo e pieno di uomini e donne che fanno delle scelte e le fanno pagare agli altri, come la tipa "amica" di cui hai scritto…

    Mi piace

    1. Sister e si vede che io te siamo delle “coglione” (come direbbe il nostro amico qua sopra) che vanno contro un codice civile coi paraocchi (a mio avviso).
      Esatto, hai fatto una scelta? giusta o non giusta che sia? economica o salata? arrangiati con le tue sole forze.
      :*

      Piace a 1 persona

  2. Eccerto, condivido, si può pensarla diversamente? Non ho mai chiesto nulla per me. Mai.
    Quando mi sono separata ero (nella sostanza) più che sola. A volte, il passaggio di un’altro uomo (o donna) può svelare qualcosa che prima non vedevi, desideri o bisogni che prima non riconoscevi. E’ come una miccia. Poi, il vero lavoro è solitario e privo di sostegni…

    Mi piace

    1. Il motivo della separazione è sempre soggettivo, può far bene o può far male sia che te se sei andato/a con un’altra persona. Ma le conseguenze te le paghi te in prima persona. (Anche se spesso e volentieri, in caso di figli, a mio avviso non è il massimo).

      E’ il discorso economico che mi turba: se una persona smette di piacermi, non è che posso mantenere un feeling col suo portafoglio.

      Prendo e mi tiro su le maniche.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...