Tag

, , ,

Vivere da donna, non è semplice. Vivere da amica donna, è un casino.

Non sono una a cui è toccata la fortuna delle arrapate newyorchesi di Sex & The City: alcun cameratismo con le amiche che son passata nella mia vita. Conto sulle dita della mano, i pochi infruttiferi tentativi di questa solidarietà. E do spesso e volentieri (a ragione e con motivi solidi) la colpa a me (perché di fondo, reggo poco i legami e sono poco espansiva).

Perché di fondo non ci credo a tutta sta solidarietà tra donne: son tarata nel pensare che è sempre e comunque finalizzata ” a scopo di”.

Si fa presto dire sono tua amica, di facciata, mentre poi dentro è tutta un’altra storia. E male reggo le relative moine, finalizzate al nulla. E mi urtano le perle di saggezza di superiorità gratuite che elargiscono: se chiedo nulla, mi devono fare il piacere di dirmi nulla. Ovvero parlassero solo se interpellate.

E’ più forte di me: non riesco ad affrontare le amicizie femminili “a lungo termine”, non riesco a sopportare le litanie di disperazione quando hanno problemi, mi stanno allegramente in culo, quando dopo mesi di sangue alle orecchie indotto dall’ascoltare i loro drammi, queste spariscono.

E spariscono quando il loro ormone impazza, ovvero corrono appresso all’ennesimo uomo di turno.

E se mando un messaggio, del tipo “ciao come va”, mi si risponde “scusa se non ti ho risposto prima, ma sono così incasinata, ma una sera dobbiamo ASSOLUTAMENTE vederci”… ecco, posso ritenermi libera di programmarmi le serate come meglio mi aggrada.

Sono una a cui è toccata la fortuna di avere veri amici uomini, pochi a dire il vero, ma buoni/discreti. Del tipo che se stanno pure in serata con una tipa, non esitano a rispondere. Posso pure pensare che lo facciano di fronte a lei anche solo per pavoneggiarsi, ma questo non mi tange.

Perché io ci credo all’amicizia tra uomo e donna, mi fan sorridere coloro che ipotizzano che di fondo c’è un “odore di sesso”, se non da ambedue, almeno di nulla. L’attrazione non è sempre e solamente fisica e sessuale.  E forse proprio con una persona, dell’altro sesso, che non mette in subbuglio alcun ormone, riesco a raccontare parte di me e dei miei pensieri.

Annunci